Italian

John Martyn | Bianca Luna Blues

Marco Fumagalli
Gong Vol III #1

Siamo nel 1976, e qualcuno sostiene che dovremmo «riscoprire» John Martyn: a tanto siamo arrivati, dopo otto anni di musica lanciata con regolarità terribile dagli studi Island, mentre «certa» stampa portava alle stelle Lindisfarne e Amazing Blondel... eppure anche queste incongruenze surreali fanno parte del bagaglio inesauribile di uno show-biz sottoculturato come il nostro, incapace di rischiare musica vera quando le classifiche anglosassoni tacciono e i Focus della situazione imperversano...

L'Uomo Comune

6 Apr 1975
Ciao 2001 Vol VII #13
Maria Laura Giulietti

In «Sunday's Child», l'ottavo album di John Martyn,
si celebrano le aspirazioni dell'uomo comune, di tutti i giorni:
gioia della famiglia, nella tranquillità più piena si raccolgono i frutti di una vita,
nella dolcezza si ritrovano i desideri dell'amore...
un lavoro che fa fare un passo avanti alla buona musica
e lascia arretrare l'abbaglio e il glam. Anteprima.

Related to: 
Sunday's Child

John Martyn: | Folk & jazz 'per il cuore'

Enzo Caffarelli
Ciao 2001 #5

John Martyn:

Folk & jazz 'per il cuore'

Cantautore scozzese, John Martyn è un tipico esempio di ibridazione tra folk revival e jazz inglese. Da solo o in compagnia della moglie Beverley ha inciso sette LP per la Island. La sua formazione artistica, le influenze di rilievo, la sua filosofia musicale, dal mito di Bob Dylan alla ricerca di un'area intimista ed assolutamente personale. I suoi più recenti dischi, «Solid Air» e «Inside Out» lo hanno fatto conoscere ad un pubblico più vasto. Ma il cantautore attende ancora una giusta valutazione nell'ambito della scena britannica.

Pages

Subscribe to Italian